Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Atto di riparazione - Vivere a cuore aperto

«Dove sta il tuo tesoro lì è anche il tuo cuore» (Mt 6, 23)

In questo mese di giugno dedicato al Sacro Cuore di Gesù, ci facciamo questa domanda:
Dove pongo le aspettative, i desideri, le speranze? Nella bellezza, nel denaro, nella comodità o nel divertimento? Oppure nella fede, nella giustizia, nelle persone. È importante sapere cosa mi riempie, cosa mi inquieta, cosa mi occupa e mi preoccupa...

Oggi preghiamo per:
• Le persone che hanno perso il senso della vita, che affrontano il dolore della perdita di persone e di beni
• coloro che si sentono abbandonati alla continua dipendenza dell'altro.
• coloro che vivono sulla strada.
• coloro che spendono la mattina alla ricerca di un lavoro per la giornata.

Basta! Questo gridano i nostri cuori. Basta di tanta ingiustizia!
Quando desideriamo aprire il cuore per dare vita a tutto che ci circonda, Dio si fa più presente nella nostra realtà, Possiamo avvicinarci al sentire di Gesù. Quale è stata la soluzione di Dio? Donare suo Figlio. Dalla parte di chi sta il mio cuore? E Gesù, cosa ha fatto? È morto per dare la vita. Cosa posso fare io per te Signore? Che aiuto mi chiedi?

Leggi tutto...

Apertura dell'Anno Giubilare nella Provincia Cuore Immacolato di Maria

"Lo Spirito del Signore è su di me perché mi ha consacrato con olio, per portare la Buona Novella ai poveri; mi ha mandato per proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; dare la libertà agli oppressi , e proclamare l'anno di grazia del Signore" (Lc 4, 18-19 )

Siamo in un momento di celebrazione; con immenso senso di gratitudine stiamo per iniziare l'Anno Giubilare nella nostra Provincia. Sappiamo che nel Vecchio Testamento, nel Levitico 25,1-22, è stato introdotto l'anno sabatico e più solennemente, ogni 50 anni, l'Anno del Giubileo. La proposta di quell'anno era la ricostruzione del progetto di Dio nella sua più grande purezza, inducendo la gente a una più ampia riconciliazione con Dio, tra di loro e con la natura. Al suono della tromba, annunciando l'anno giubilare, "proclamerete la liberazione di tutti gli abitanti della terra" (Lev. 25.10). Così, tutti coloro che avevano deviato dal piano di Dio e dalla propria famiglia, ritornavano riconciliati, rinnovando i legami tra di loro.

Nell'ottica del Vangelo, il Giubileo è ricordato da Gesù come l'Anno di grazia del Signore; nel testo, all'inizio citato, Gesù sogna la presenza del Regno di Dio in mezzo a noi, crescendo con noi nel nascondimento e nel silenzio del seme e del lievito.

La Provincia inaugurerà l'anno giubilare il 14 giugno. Tutte sono invitate ad unirsi a noi nelle vostre preghiere durante questo anno di ringraziamento a Dio, per tutto il bene realizzato dalle nostre sorelle e per la missione che con tanta dedizione e amore abbiamo svolto in questi 50 anni. "Il Signore ha fatto meraviglie per noi" ( Lc 1,49 ).

Leggi tutto...
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.