Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Novena di Natate - 2° giorno In evidenza

Novena di Natate - 2° giorno

2° giorno: LA GENEALOGIA DI GESÙ

Salmo invitatorio…

Introduzione:
La genealogia della fede secondo Abramo, diviene improvvisamente genealogia della grazia. La grazia di Dio che è apparsa fra noi, si prende cura del peccatore, ma non lo lascia nel caos, nella confusione della sua esistenza.
Lo chiama a rinascere dall’alto, lo immette nel suo albero genealogico, in un “ordine” che orienti nuovamente la sua, la nostra vita verso la verità e l’amore.
Gesù entra nell’albero genealogico della nostra natura segnata dalla morte, dalla dissomiglianza, da cui ci strappa per impiantarci nel suo albero di vita. Da feriti e feritori qual siamo, veniamo trasfigurati in feriti e feritori redenti.
In questo albero genealogico di Gesù, che è la sua croce, siamo inseriti tutti noi, con le nostre storie.
Il Signore scende negli inferi della nostra umanità, nel lato oscuro, nell’abisso di non senso, di non comunione per trarci alla vita piena.
Con l’incarnazione Dio irrompe nella storia umana. Da questo momento ciò che era puro fatto di cronaca diviene storia. Le nostre storie personali comunque siano andate, acquistano senso e valore, possibilità di trasformarsi in occasioni straordinarie di conversione, di cambiamento per imparare ad amare, di rinascita dall’alto.
Oggi è possibile ricominciare perché Dio è colui che cambia le tenebre in luce, che usa il male che l’uomo compie per renderlo occasione di vita nuova.
La ricerca di Dio è sempre stata un problema ma oggi, pare, che lo sia più che in passato. Da un’epoca di contestazione si vive oggi in un’epoca di composta indifferenza; non ci si dà più pena di cercare veramente come stiano le cose circa l’esistenza e la natura di Dio. Eppure si continua a festeggiare il Natale! La Chiesa e i cristiani si trovano oggi di fronte al compito urgente ed impegnativo di suscitare di nuovo l’interesse e la curiosità per la questione di un Dio che viene ancora a farsi uomo: non è facile trovare l’interlocutore, neppure quello critico!

Salmo 89

Lettura: LA GENEALOGIA DI GESU' - Mt 1,1-17

Riflessione:
Ma qual’ è il messaggio di Matteo per l’uomo del nostro tempo? In una società sempre più individualizzata che in nome delle biotecnologie rifiuta tutto ciò che è tradizione, archiviata come antiquata, post-moderna, c’è una luce che splende nelle tenebre.
Quando facendo pastorale in un mondo di plastica in cui si profilano realtà di figli senza genealogia, o con una genealogia di morte, alberi dai rami spezzati: figli con troppi padri o madri, cioè nessuno: o figli con troppi nonni, cioè nessuno, non saremo senza speranza.
Potremo annunciare loro che se l’albero genealogico da cui provengono è un albero di morte, un albero dai rami spezzati, c’è un altro albero genealogico in cui troveranno sempre un posto.
C’è un albero genealogico di vita, la croce del Signore Risorto, in cui egli vuol inserirci per trovarvi la nostra vera identità di figli di Dio nel Figlio, che supera ogni identità umana, che mai nessun uomo potrebbe donarci.

Silenzio orante

Preghiera finale:
Ci preceda e ci accompagni sempre la tua grazia, Dio onnipotente; la venuta del tuo unico Figlio, che attendiamo con intenso desiderio, ci ottenga la salvezza per la vita presente e per la futura. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.

 

Torna in alto
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.