Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Donna: epifania della dignità umana In evidenza

Donna: epifania della dignità umana

Un'immagine sulla dignità della donna è racchiusa nell'episodio dell'incontro di Gesù con la donna curva (Lc 13, 10-17)

Gesù sta parlando alla folla; ha davanti, una donna di cui non sappiamo nemmeno il nome, che lo ascolta forse senza poter alzare gli occhi su di lui, data la malattia che la tiene “curva” ormai da tanti anni, diciotto per la precisione. Gesù, vedendola, le rivolge la parola e, imponendole le mani, le dice “alzati”… le restituisce la salute fisica e la dignità, la ridona alla vita.

La donna curva che si rialza è immagine di tutti quelli che come lei portano sulle spalle secoli di oppressione, di discriminazione, di disprezzo, che portano su di sé il peso dell’indegnità che piega il corpo e lo spirito sotto il peso che altri hanno loro imposto, credendosi retti e osservanti.

Queste donne di tutti i tempi e di tutti i luoghi, nell’anonimato, continuano a portare il dolore del mondo, inventano soluzioni nelle emergenze, l’unico punto di riferimento per bambini, anziani, ammalati ed emarginati.

Gesù rivolgendosi all’anonima donna curva del vangelo, lancia a tutte le donne, un invito che è una sfida: “Alzati, donna…” . Da allora le donne possono sentirsi libere, anche se le circostanze storiche e sociali continuano ad ignorare la portata di questa liberazione. Per questo, esse da sempre, hanno riconosciuto in Gesù il loro vero liberatore.

(Sr Antonella Franci, Donna: epifania della dignità umana, 2000.)

Torna in alto
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.