Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Atto riparativo In evidenza

Atto riparativo

ATTO RIPARATIVO 31-07-2020

Il vostro amore sia sincero! Fuggite il male, seguite con fermezza il bene. Amatevi gli uni gli altri, come fratelli. Gareggiate nello stimarvi gli uni gli altri. Siate impegnati nel fare del bene, non pigri (cf. Rm 12, 9-16)

Quando chi entra in comunità, trova calore e amore, inizia a togliersi la maschera, a lasciar cadere le sue barriere e a diventare più vulnerabile. Vive un tempo di comunione e di gioia profonda. Ma togliendosi la maschera e diventando vulnerabile, scopre anche che la comunità è un luogo terribile perché è un luogo di relazioni: rivela la nostra affettività ferita e quanto può essere difficile vivere con altri. Ma la ferita che tutti portiamo in noi e che cerchiamo di non vedere e di fuggire, può diventare il luogo dell’incontro con Dio e con i nostri fratelli e sorelle; può diventare il luogo in cui impariamo ad amare, ad avere compassione degli altri (Jean Vanier, La comunità: luogo del perdono e della festa, Jaca Book, Milano 2000, pp. 44-45.47).

Vogliamo riparare:
• la pretesa di avere tutto e subito
• l’essere disponibile solo quando ci conviene
• l’eccessiva attenzione per i nostri bisogni e spazi personali
• gli inganni, le menzogne che diciamo per preservare la nostra “libertà”
• la nostra incapacità di lavorare insieme, di cercare un punto di convergenza
• la costante critica dei limiti degli altri
• l’eccessiva attenzione sull’aspetto superficiale delle nostre consorelle.

Impegno di Vita:
Prendiamo il tempo necessario per stare di fronte a Cristo Crocifisso chiedendogli di aiutarci a fare verità su noi stessi, di avere la forza e il coraggio di fare il contrario di quello che sentiamo; dove non vogliamo aiutare di metterci in gioco proprio lì; di essere coerenti e sincere.

Preghiamo:
Signore, facci capire che i nostri gesti quotidiani assumono un valore immenso, incalcolabile, dalla coscienza della nostra missione, dell’essere noi chiamati, amati da Dio, generati da lui nella fede perché, attraverso i nostri piccoli gesti, noi riempiamo il mondo di fede, di speranza, di carità, di giustizia, di amore. Donaci, Signore, di riscattare tutti i nostri gesti che ci annoiano e ci pesano, con questa grande coscienza che è la tua e nella quale tu ci inserisci per la tua grazia e per il tuo dono. Amen (C.M. Martini)

Torna in alto
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.