Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Dalla Madre Generale

Papa Francesco: pregare il Rosario per la Chiesa e la pace nel mondo

Sorelle e CLP, accogliamo l'invito di Papa Francesco: pregare il Rosario... (Madre Maria)

www.vaticannews.va

Papa Francesco: pregare il Rosario per la Chiesa e la pace nel mondo

Il Papa rinnova il suo invito ad affidarsi a Maria attraverso il Rosario nel mese a lei dedicato. Nell'ottobre scorso aveva esortato a dire ogni giorno questa preghiera per proteggere la Chiesa dagli attacchi del diavolo che la vuole dividere
 

“La Madre di Dio ci accompagna e protegge i cristiani nel combattimento contro le forze del male. Affidiamoci a Lei e preghiamo per la Chiesa e per la pace nel mondo”: così Papa Francesco in un tweet sull’account @Pontifex in nove lingue.

Il Rosario per proteggere la Chiesa dagli attacchi del diavolo

Nel mese di maggio dedicato a Maria, Francesco rinnova il suo invito a pregare il Rosario. Lo aveva chiesto in modo particolarmente forte lo scorso ottobre, altro mese mariano, di fronte al momento difficile che sta vivendo la comunità cristiana, “per respingere gli attacchi del diavolo che vuole dividere la Chiesa”. "E’ il momento di difendere la Chiesa" dal Grande Accusatore con la preghiera, ha detto il 27 ottobre scorso nel discorso a chiusura dei lavori del Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani, proponendo di continuare a dire il Rosario ogni giorno.

Maria porta Gesù al mondo

“Nei misteri del Rosario - spiega Francesco - con Maria, contempliamo la vita di Gesù che irradia la misericordia del Padre stesso”. Ciò che fa Maria è portare al mondo Gesù:

“La Madonna vuole portare anche a noi, a noi tutti, il grande dono che è Gesù; e con Lui ci porta il suo amore, la sua pace, la sua gioia. Così la Chiesa è come Maria: la Chiesa non è un negozio, non è un’agenzia umanitaria, la Chiesa non è una Ong, la Chiesa è mandata a portare a tutti Cristo e il suo Vangelo; non porta se stessa – se piccola, se grande, se forte, se debole, la Chiesa porta Gesù e deve essere come Maria quando è andata a visitare Elisabetta. Cosa le portava Maria? Gesù. La Chiesa porta Gesù: questo è il centro della Chiesa, portare Gesù! Se per ipotesi, una volta succedesse che la Chiesa non porta Gesù, quella sarebbe una Chiesa morta! La Chiesa deve portare la carità di Gesù, l’amore di Gesù, la carità di Gesù” (Udienza generale del 23 ottobre 2013).

Francesco: il Rosario, preghiera del mio cuore

Maria porta il Signore, per questo “la Madonna – sottolinea Francesco – non è un optional: va accolta nella vita”. Il Rosario - ha detto – “è una sintesi della Divina misericordia”, “la preghiera che accompagna sempre la mia vita; è anche la preghiera dei semplici e dei santi. E’ la preghiera del mio cuore".

Un pontificato affidato alla Salus Populi Romani

Quando incontra le persone nelle varie udienze, Francesco regala una corona del Rosario: “La Madonna – afferma – è sempre vicina ai suoi figli, “subito è pronta a venirci in aiuto quando la preghiamo, quando noi chiediamo (…) la sua protezione (…) ricordiamo che Lei non si fa aspettare: è la Madonna della prontezza, va subito a servire”.  Francesco, subito dopo l’elezione, si è recato a Santa Maria Maggiore affidando il suo pontificato alla Salus Popoli Romani. E in questa Basilica si reca sempre prima e dopo ogni viaggio internazionale, come ha fatto oggi alla vigilia del viaggio in Bulgaria e Macedonia del Nord.

Preghiera a Maria

conclusione del mese mariano 2013, recitando il Rosario in piazza, Francesco ha recitato questa preghiera:

"Maria, donna dell’ascolto, rendi aperti i nostri orecchi; fa’ che sappiamo ascoltare la Parola del tuo Figlio Gesù tra le mille parole di questo mondo; fa’ che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo, specialmente quella che è povera, bisognosa, in difficoltà. Maria, donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore, perché sappiamo obbedire alla Parola del tuo Figlio Gesù, senza tentennamenti; donaci il coraggio della decisione, di non lasciarci trascinare perché altri orientino la nostra vita. Maria, donna dell’azione, fa’ che le nostre mani e i nostri piedi si muovano ‘in fretta’ verso gli altri, per portare la carità e l’amore del tuo Figlio Gesù, per portare, come te, nel mondo la luce del Vangelo. Amen".

Una preghiera nata nel XIII secolo

Il Rosario è nato come preghiera “popolare” nel XIII secolo, in ambiente domenicano, perché tutti potessero pregare, anche gli analfabeti. Da allora i Papi hanno sempre incoraggiato a pregare il Rosario per incontrare Gesù, accompagnati da Maria.

Leggi tutto...

10° anniversario della morte di P. Fabiano Giorgini cp

A tutte le Sorelle della Congregazione, ai laici della CLP, amici e persone vicine alle nostre comunità.
Il 28 aprile di questo anno ricorre il 10° anniversario della morte di P. Fabiano Giorgini cp, molto conosciuto nella nostra Congregazione e nella Famiglia Passionista, verso il quale abbiamo un grandissimo debito. Oltre che essere un Passionista innamorato di San Paolo della Croce, del Carisma e della vocazione Passionista, uomo di profonda preghiera e spiritualità, egli era un grande studioso, con competenze storiche che hanno consentito di fare passi avanti nella ricerca e redazione della storia dei Passionisti.
Per quanto riguarda la nostra Congregazione, P. Fabiano, su richiesta di Madre Edoarda Achille all’inizio, ha lavorato molto per avviare le prime ricerche sulla Fondatrice e sulla Congregazione, che poi sono state continuate da Sr Daniela Merlo. I suoi approfondimenti storici, pur essendo rigorosi nel metodo e nella fedeltà alle fonti, erano sempre letti e presentati in un orizzonte di senso, in un’ottica di spiritualità autentica. Per circa 40 anni è stato presente in tante iniziative di formazione con la predicazione di Ritiri, Esercizi Spirituali, Incontri di Spiritualità, iniziative formative. Ha visitato e dato lezioni formative più volte in quasi tutti i Noviziati della Congregazione in Europa, in Asia, in Africa e in America, inviato dalle Superiore Generali del tempo oppure chiamato direttamente dalle Responsabili per dare lezioni di storia e di spiritualità. Era sempre disponibile per la direzione spirituale, per il consiglio e l’accompagnamento. Ha partecipato a tanti incontri della Congregazione come Capitoli Generali e Provinciali, Conferenze Generali, Corsi per le Formatrici, per le Econome e Segretarie… Sapeva leggere ogni aspetto della vita consacrata, della vita comunitaria e apostolica, anche il più pratico, in modo da poterlo trasformare in una irradiazione dell’identità spirituale passionista. Sarebbe interessante ricavare dai documenti della Congregazione le volte in cui ha partecipato ad eventi congregazionali dando il suo contributo, come pure i Corsi di formazione e gli Esercizi spirituali: ci troveremmo davanti ad un numero impressionante di interventi, certamente soprattutto in Italia, ma anche all’estero.
Dobbiamo anche ai suoi approfondimenti sulla terminologia di Carisma – Spiritualità – Missione la nascita di un dinamismo congregazionale che non si è più fermato tra noi. I suoi interventi nella formazione a tutti i livelli ci hanno dato la possibilità di una comprensione della memoria passionis fondata dal punto di vista storico, biblico, teologico e spirituale; siamo convinte che questo ha alzato il livello della nostra formazione, evitando il rischio di cadere in uno spiritualismo devozionale. I suoi studi, pubblicati in una forma interna, sono ancora a disposizione delle nostre comunità e spesso vengono ripresi ed usati. Fondamentale è stata la sua mediazione nella fondazione in Indonesia che, come sappiamo, ha avuto poi un grande sviluppo.
Per tutto questo, oggi 28 aprile P. Fabiano Giorgini è ricordato in ogni comunità nella celebrazione dell’Eucarestia e nella preghiera, ringraziando il Signore per il dono di questo Passionista che ha tanto lavorato per la nostra Congregazione e che ha contribuito molto alla sua crescita e alla sua formazione. Preghiamo per lui e chiediamo la sua preghiera sul nostro cammino di Congregazione in questo momento di preparazione al Capitolo Generale.
Sr Maria Dalessandro cp
Superiora Generale

Leggi tutto...

Celebrazione della Vita Consacrata

A tutte le Sorelle della Congregazione. Noi della Comunità della Curia Generalizia stiamo andando in questo momento alla celebrazione della Vita Consacrata in San Pietro. Papa Francesco presiederà la celebrazione eucaristica con tutte le Congregazioni presenti. Vogliamo dirvi che andiamo portando con noi ogni Sorella della Congregazione, ogni comunità; ricordiamo in particolare le Sorelle anziane e ammalate, le Sorelle che lavorano in condizioni difficili, le giovani in formazione, tutte... Ciascuna si senta pensata, amata è affidata al Signore. Buona festa a tutte, unite nelle celebrazioni delle Chiese locali in cui lavoriamo.
Sr Maria cp

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.