Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Provincia Sacro Cuore

Atto riparativo

TUTTO È AFFIDATO ALLA CUSTODIA DELL’UOMO

Nella crisi culturale, sociale e spirituale che sta attraversando il nostro mondo, la famiglia è particolarmente colpita perché è colpita nel suo compito fondamentale che è quello di formare l’uomo.
Un padre, una madre, una famiglia sono la sola garanzia per ogni uomo di non essere una cosa, di non essere manipolabile, di non essere un prodotto.
Chi potrà portare in campo l’amore, la difficile arte d’amare, in una società in cui tutto è proiettato all’efficientismo, al profitto, al successo?
La famiglia ha un ruolo insostituibile in ordine alla pace in quanto sede e garante di valori non negoziabili.
La famiglia è l’unico caso in cui la conflittualità è normalmente superata con l’amore.

Impegno di vita
Vogliamo riparare la crisi dei rapporti, i fallimenti delle coppie, la violenza che sempre più si manifesta nelle case, qualsiasi forma di «vivere insieme», l’arretramento della produzione, la scarsità del lavoro, la crescita di una tassazione pesante, cause che indeboliscono la famiglia, affiancandoci come Chiesa alle famiglie che vivono delle difficoltà, per dimostrare con i fatti che Dio attraverso la Chiesa non si occupa solo dei “perfetti” ma accompagna i deboli e i “falliti della vita”, si china sulla sofferenza umana, non lascia perdere nessuna storia, poiché ogni storia può diventare luogo in cui agisce la misericordia divina.

Preghiamo
Signore, noi ti preghiamo per la famiglia: continua a darle il tuo amore e accompagnala, sostenendo le sue relazioni nel cammino di ogni giorno.
Chiamala e concedile di essere dono e ricchezza nella comunità cristiana e nella società.
Rendi i suoi membri perseveranti nell'amore, liberi dal denaro e dalla bramosia di possesso, umili e miti nel rapporto con tutti. Dalle pazienza nel dolore e fortezza nella speranza.
Ottienile, con Maria tua Madre e il suo sposo, san Giuseppe, che in essa si accolga e si protegga la vita. Amen

Leggi tutto...

Atto riparativo

ACCANTO AI GIOVANI CON PAPA FRANCESCO

“Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita”. CV,1
*Con la nostra preghiera in questa settimana vogliamo riparare la lontananza di tanti giovani dalla vita di fede: possano aprirsi alla luce del Vangelo!

“Lui è in te, Lui è con te e non se ne va mai. Per quanto tu ti possa allontanare, accanto a te c’è il Risorto, che ti chiama e ti aspetta per ricominciare. Quando ti senti vecchio per la tristezza, i rancori, le paure, i dubbi o i fallimenti, Lui sarà lì per ridarti la forza e la speranza”. CV,2
*Con la nostra preghiera in questa settimana vogliamo riparare la solitudine nella quale sono lasciati tanti giovani: possano incontrare persone disposte all’accoglienza e all’ascolto!

“Il Signore ci chiama ad accendere stelle nella notte di altri giovani; ... Dio accende stelle per noi affinché possiamo continuare a camminare: «Le stelle hanno brillato nei loro posti di guardia e hanno gioito; egli le ha chiamate e hanno risposto» (Bar 3,34-35). Ma Cristo stesso è per noi la grande luce di speranza e di guida nella nostra notte, perché Egli è «la stella radiosa del mattino» (Ap 22,16)”. CV,33
*Con la nostra preghiera in questa settimana vogliamo riparare la nostra tiepidezza nell’incontrare i giovani: possiamo anche noi “accendere stelle nella notte dei giovani”!

Preghiamo con il salmo 148
I giovani e le fanciulle,
i vecchi insieme ai bambini
lodino il nome del Signore:
perché solo il suo nome è sublime,
la sua gloria risplende sulla terra e nei cieli.
Egli ha sollevato la potenza del suo popolo.
È canto di lode per tutti i suoi fedeli,
per i figli di Israele, popolo che egli ama.
Alleluia.

Leggi tutto...

Atto riparativo

QUANTE INGIUSTIZIE NEL MONDO DEL LAVORO…
TRA LE FAMIGLIE CHE ACCOGLIAMO, TRA COLORO CHE INCONTRIAMO!

“Ecco, il salario da voi defraudato ai lavoratori che hanno mietuto le vostre terre grida; e le proteste dei mietitori sono giunte alle orecchie del Signore degli eserciti”. Gc 5,4

1 Lett. Signore, vogliamo riparare le ferite di chi è sfruttato a danno della salute, di chi è sottopagato, di chi subisce ogni sorta di angheria.

2 Lett. “Non confidate nella violenza, non illudetevi della rapina; alla ricchezza, anche se abbonda, non attaccate il cuore”(Sl 62,11).

1 Lett. la nostra preghiera sani le ferite della disoccupazione, ridoni speranza e forza a chi attende un lavoro.

2 Lett. “Solo in Dio riposa l'anima mia; da lui la mia salvezza. Lui solo è mia rupe e mia salvezza, mia roccia di difesa: non potrò vacillare”(Sl 62,2-3).

1 Lett. La nostra supplica raggiunga il cuore dei politici e degli imprenditori: dove c’è sete di potere nasca la condivisione, dove c’è avidità nasca la solidarietà.

2 Lett. “Una parola ha detto Dio, due ne ho udite: il potere appartiene a Dio, tua, Signore, è la grazia”(Sl 62,12).

O Padre, che chiami gli uomini a cooperare, mediante il lavoro quotidiano, al disegno immenso della tua creazione, fa’ che nello sforzo comune di costruire un mondo più giusto e fraterno ogni uomo trovi un posto conveniente alla sua dignità, per attuare la propria vocazione e contribuire al progresso di tutti. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

CUSTODIAMO LA FAMIGLIA CON LA PREGHIERA

“Un’altra sfida emerge da varie forme di un’ideologia, genericamente chiamata gender, che nega la differenza e la reciprocità naturale di uomo e donna. Essa prospetta una società senza differenze di sesso, e svuota la base antropologica della famiglia. […] L’identità umana viene consegnata ad un’opzione individualistica, anche mutevole nel tempo. È inquietante che alcune ideologie di questo tipo […] cerchino di imporsi come un pensiero unico che determini anche l’educazione dei bambini. […] In questo modo, la vita umana e la genitorialità sono divenute realtà componibili e scomponibili, soggette prevalentemente ai desideri di singoli o di coppie.” (Papa Francesco, dal n°56 di Amoris Laetitia)

Vogliamo riparare ogni peccato contro la famiglia o che venga compiuto all’interno della famiglia :
- i peccati contro l’unità della famiglia
- ogni forma di educazione o indottrinamento contro la Verità 
- gli episodi di violenza, di chiusura e di divisione, parole o gesti che feriscono o scandalizzano
- l’indifferenza, le mancanze di amore, di perdono o di cura

Impegno di vita :
Vivere in prima persona nel quotidiano, nelle famiglie, come nelle comunità, relazioni piene di amore e misericordia

Preghiamo:
Gesù, Maria e Giuseppe,
in voi contempliamo
lo splendore del vero amore,
a voi, fiduciosi, ci affidiamo. […]
Santa Famiglia di Nazaret,
fa’ che tutti ci rendiamo consapevoli
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
della sua bellezza nel progetto di Dio.
(Preghiera alla Santa Famiglia, da Amoris Laetitia)

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.