Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Provincia Sacro Cuore

Corso di Esercizi Spirituali (Mater Amabilis)

Dal 27 maggio al 1 giugno 2019, si è tenuto nella Comunità di Mater Amabilis - Roma, il Corso di Esercizi Spirituali predicato da P. Cosimo Chianura cp. Tema “Sarete santi, perché Io sono Santo!” (1Pt 1,16).
Vi ha partecipato una parte della Comunità e alcune Sorelle della Comunità della Curia Generale e delle Comunità vicine.
Ringraziamo il Signore per questo tempo di grazia che ci concede di vivere ogni anno. Grazie anche a P. Cosimo che con la sua parola semplice e profonda, sa sempre donare una vicinanza particolare alle nostre Sorelle anziane e malate.
La dipartita al Cielo della nostra cara M. Tomazina proprio nel cuore degli Esercizi, sia di intercessione per le partecipanti, per le Comunità e tutta la Congregazione affinché ogni Sorella possa crescere nell’amore al Carisma Passionista e nel coraggio dell’offerta generosa e totale della propria vita!

Leggi tutto...

Atto riparativo

La contemplazione e l'azione cristiana

«Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c'è bisogno. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta». (Lc 10,41-42)

Papa Francesco chiama “indaffaratisti” i cristiani impegnati nel fare, fare, fare...
In sostanza, ha affermato il Papa, «a questi manca la contemplazione». E a Marta stessa «mancava quello». Era «coraggiosa, sempre andava avanti», ma «le mancava la pace: perdere il tempo guardando il Signore. Per sapere da quale parte stiamo dobbiamo farci la domanda: “Quanto tempo al giorno do a contemplare il mistero di Gesù? E poi: come lavoro?».

Vogliamo riparare:
• tutte le volte che, come Marta, siamo “distolte per i molti servizi” e non scegliamo “la parte migliore”;
• tutte le volte che ci lasciamo prendere dai tanti impegni e, quasi senza accorgercene, lasciamo a Gesù solo i ritagli di tempo.

Impegno di vita
In questa settimana mi impegno a mettere ogni giorno la contemplazione prima dell'azione, con la certezza che Dio farà quello che io non riesco a fare.

Preghiamo: Signore, Tu che prima di ogni scelta pregavi il Padre e hai guardato con benevolenza sia l'azione di Marta che la contemplazione di Maria, donaci la capacità di non farci travolgere dalle tante cose da fare, ma di lasciare sempre a Te il primo posto, perché solo dopo aver chiesto il Tuo aiuto nella preghiera, possiamo agire come a te piace. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

TUTTO È AFFIDATO ALLA CUSTODIA DELL’UOMO

Nella crisi culturale, sociale e spirituale che sta attraversando il nostro mondo, la famiglia è particolarmente colpita perché è colpita nel suo compito fondamentale che è quello di formare l’uomo.
Un padre, una madre, una famiglia sono la sola garanzia per ogni uomo di non essere una cosa, di non essere manipolabile, di non essere un prodotto.
Chi potrà portare in campo l’amore, la difficile arte d’amare, in una società in cui tutto è proiettato all’efficientismo, al profitto, al successo?
La famiglia ha un ruolo insostituibile in ordine alla pace in quanto sede e garante di valori non negoziabili.
La famiglia è l’unico caso in cui la conflittualità è normalmente superata con l’amore.

Impegno di vita
Vogliamo riparare la crisi dei rapporti, i fallimenti delle coppie, la violenza che sempre più si manifesta nelle case, qualsiasi forma di «vivere insieme», l’arretramento della produzione, la scarsità del lavoro, la crescita di una tassazione pesante, cause che indeboliscono la famiglia, affiancandoci come Chiesa alle famiglie che vivono delle difficoltà, per dimostrare con i fatti che Dio attraverso la Chiesa non si occupa solo dei “perfetti” ma accompagna i deboli e i “falliti della vita”, si china sulla sofferenza umana, non lascia perdere nessuna storia, poiché ogni storia può diventare luogo in cui agisce la misericordia divina.

Preghiamo
Signore, noi ti preghiamo per la famiglia: continua a darle il tuo amore e accompagnala, sostenendo le sue relazioni nel cammino di ogni giorno.
Chiamala e concedile di essere dono e ricchezza nella comunità cristiana e nella società.
Rendi i suoi membri perseveranti nell'amore, liberi dal denaro e dalla bramosia di possesso, umili e miti nel rapporto con tutti. Dalle pazienza nel dolore e fortezza nella speranza.
Ottienile, con Maria tua Madre e il suo sposo, san Giuseppe, che in essa si accolga e si protegga la vita. Amen

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.