Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Provincia Immacolata

Atto riparativo - violenza contro le donne

Solidarizziamo, attraverso la preghiera e la vita, con tutte le donne vittime del maltrattamento da parte dei propri mariti, del sistema lavorativo e sociale.

Illuminazione biblica: Gv 8,1-11
E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro:
"Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei".
E chinatosi di nuovo, scriveva per terra.
Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi. Rimase solo Gesù con la donna là in mezzo.
Alzatosi allora Gesù le disse: "Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?". Ed essa rispose: "Nessuno, Signore". E Gesù le disse: "Neanch'io ti condanno; va' e d'ora in poi non peccare più".

Preghiera: Dio, Padre di bontà che da sempre hai dato all'uomo e alla donna una dignità al di sopra di tutta la creazione e in Gesù ci hai fatto figli, accogli benigno le nostre suppliche.

• Preghiamo per le madri che sono vittime di violenza fisica e morale, a causa del sistema sociale, o dalla subordinazione al marito, perché siano liberate da questo tipo di maltrattamento che attenta la loro dignità.
• Preghiamo per le donne che si vedono obbligate a subire maltrattamenti o abusi in cambio del sostegno e protezione per i loro figli, perché con coraggio cerchino alternative efficaci per giungere a migliori condizioni di vita.
• Perché tutte le culture rispettino i diritti e la dignità della donna.
• Preghiamo per tutte le donne di cui ci prendiamo cura e per le quali ci sentiamo responsabili in quanto destinatarie della nostra missione perché il nostro approccio sia significativo e permetta loro di proiettarsi nella vita futura come uniche artefici della loro storia.

Preghiera: Padre santo che hai permesso che il tuo Figlio nascesse da una Donna, concedi la fortezza a tutte le donne perché sappiano affrontare i loro problemi e incontrino soluzioni di pace e di giustizia a ognuno dei loro conflitti. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. Amen

Impegno di vita: creare coscienza nei nostri destinatari della dignità e dell'uguaglianza dei diritti tra uomo e donna.

Leggi tutto...

Atto riparativo - Solidali con gli esclusi

"Quello che avrete fatto ad uno di questi miei fratelli più piccoli, lo avrete fatto a me" (Mt 25,40).

Come donne chiamate a vivere la vocazione passionista, ci uniamo intimamente al ministero riparatore di Gesù Crocifisso il quale, solidale con l'umanità, ha assunto in tutto la condizione umana, eccetto il peccato. Come lui, vogliamo assumere il dolore di molti fratelli e sorelle esclusi da questo mondo e solidarizzare soprattutto con coloro che devono sradicarsi dal proprio Paese in cerca di possibilità di una vita più degna: gli esiliati e gli emigranti.

La nostra società è sfidata a ri-costruirsi secondo una logica di inserzione-inclusione, di partecipazione, di coesione sociale, di solidarietà-fraternità.

Preghiamo per queste realtà e in particolare per le persone che sono forzatamente fermate, che non trovano lavoro o un salario sufficiente alla sopravvivenza, o per pagare un'abitazione, preghiamo per i popoli impoveriti, per i bambini e le bambine ai quali è stata rubata l'infanzia.

Vogliamo riparare personalmente e comunitariamente il dolore dell'umanità, impegnandoci ad ascoltare, accogliere e aiutare.

Preghiera: Signore Dio nostro Padre, donaci un Cuore aperto, sensibile e solidale, capace di condividere il molto che abbiamo con coloro che non hanno niente. Colma i nostri cuori di compassione, ad esempio di Gesù di Nazareth e accompagna specialmente i fratelli e le sorelle che, in questo tempo di crisi cercano sicurezza per la propria famiglia e stentano a coprire le necessità fondamentali.

Leggi tutto...

Atto riparativo - la disperazione

Nella nostra preghiera di oggi vogliamo riparare tanti momento di disperazione e delusione dinanzi alle contrarietà che la vita ci presenta nelle situazioni della nostra vita personale, sociale e pastorale.

Accogli Signore la supplica dei tuoi figli che intercedono dinanzi al dolore dei fratelli:

Vieni Spirito Santo, riempi il Cuore dei tuoi fedeli.

Preghiamo perché lo spirito di Gesù ci dia coraggio e fortezza; apriamo il Cuore ai suoi doni per essere suoi testimoni in ogni situazione.

Preghiamo:
- per tutti coloro che lottano e lavorano per realizzare il Regno di Dio nel mondo, perché non si arrendano alle difficoltà del camino;
- per coloro che soffrono la solitudine e l'abbandono, per gli esclusi, per chi ha perso il senso della vita; Signore, sii tu la forza e la luce che mostra loro la tua salvezza misericordiosa
- per le Comunità inserite nelle realtà prive di speranza, perché la nostra presenza cristiana e passionista sia segno di vita per coloro che si avvicinano alla nostra casa.

Preghiamo: Dio onnipotente che nel tuo Figlio Gesù Cristo ci hai manifestato il tuo amore e la tua misericordia, rinnova sempre in noi la speranza dei cieli nuovi e della terra nuova perché lavoriamo senza stancarci per la costruzione del tuo Regno.

Impegno di vita: Ogni nostra parola, gesto, atteggiamento sia per tutti coloro che ci avvicinano un segno di speranza e di vita, di presenza di Dio. Ci impegniamo ad essere più pazienti con i destinatari della nostra missione a partire dalla "dolcezza e fermezza".

Leggi tutto...

Atto di riparazione - Vivere a cuore aperto

«Dove sta il tuo tesoro lì è anche il tuo cuore» (Mt 6, 23)

In questo mese di giugno dedicato al Sacro Cuore di Gesù, ci facciamo questa domanda:
Dove pongo le aspettative, i desideri, le speranze? Nella bellezza, nel denaro, nella comodità o nel divertimento? Oppure nella fede, nella giustizia, nelle persone. È importante sapere cosa mi riempie, cosa mi inquieta, cosa mi occupa e mi preoccupa...

Oggi preghiamo per:
• Le persone che hanno perso il senso della vita, che affrontano il dolore della perdita di persone e di beni
• coloro che si sentono abbandonati alla continua dipendenza dell'altro.
• coloro che vivono sulla strada.
• coloro che spendono la mattina alla ricerca di un lavoro per la giornata.

Basta! Questo gridano i nostri cuori. Basta di tanta ingiustizia!
Quando desideriamo aprire il cuore per dare vita a tutto che ci circonda, Dio si fa più presente nella nostra realtà, Possiamo avvicinarci al sentire di Gesù. Quale è stata la soluzione di Dio? Donare suo Figlio. Dalla parte di chi sta il mio cuore? E Gesù, cosa ha fatto? È morto per dare la vita. Cosa posso fare io per te Signore? Che aiuto mi chiedi?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.