Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Provincia Maria Maddalena Frescobaldi

Atto riparativo

Nel corso degli ultimi anni, si stima che più di 1 milione di bambini sono morti in conflitti armati. Le guerre colpiscono duramente i bambini, a causa della loro vulnerabilità, in molti modi. Soli e indifesi a causa del caos prevalente, alcuni sono reclutati nelle milizie e altri sfruttati con la forza. I diritti fondamentali di questi bambini sono palesemente ignorati, a beneficio di atti barbarici e crudeli. Molti di loro fine fino profondamente traumatizzata, maltrattati e anche resi invalidi. http://www.humanium.org/es/ninos-guerra/

Vogliamo riparare;
 Bambini vittime di conflitti armati.

Impegno di vita
Offrire i nostri sacrifici grandi e piccoli per il recupero fisico ed emotivo dei bambini vittime di conflitti.

 Preghiamo
Ti presentiamo Signore la sofferenza di tanti ragazzi e ragazze che soffrono nel loro corpo, nella propria mente e nel proprio cuore il dolore e le conseguenze della guerra, concedi loro di trovare persone e organizzazioni disposte ad aiutarli, in modo che possano sperimentare anche la tua bontà in questa solidarietà.

Leggi tutto...

Atto riparativo

…Non ardeva il nostro cuore mentre conversava con noi nel cammino?    Lc. 24,32

Diverse situazioni nella vita ci impediscono di vedere e riconoscere Cristo risuscitato, così come i due pellegrini di Emmaus ci allontaniamo afflitti e delusi da Gerusalemme (dalla comunità, dalla vita sacramentale, dalla vita di preghiera). Ma il Signore Risorto ci viene incontro, rinnova in noi il dono ricevuto, ci riconduce alla comunità e ci converte in testimoni di una vita nuova.

Vogliamo riparare le nostre infedeltà non essendo testimoni della risurrezione, allontanandoci dalla mensa della Parola dell’eucarestia e della fraternità.

Impegno di vita
Il nostro impegno di vita si ispira negli stessi discepoli di Emmaus: anche noi dopo aver riconosciuto il Signore Risorto, nella frazione del pane, con fedeltà e fermezza dobbiamo ritornare alla comunità e essere testimoni dell’esperienza di Cristo risuscitato che vive in mezzo a noi.

Preghiamo
Signore Risuscitato, cammina in mezzo a noi tra luci e ombre. Apri i nostri occhi alla tua presenza risuscitata che si fa visibile nei piccoli dettagli del quotidiano. Infiamma Signore i nostri cuori e rinnova le nostre forze perché, insieme ai nostri fratelli, possiamo essere segno del tuo amore e presenza risuscitata che rimane con noi fino al tramonto della vita. Amen

Leggi tutto...

Atto riparativo

Venerdì Santo

Vogliamo essere testimoni della forza salvifica della Croce… Cost 8.

Noi predichiamo Cristo e questi crocifisso (1 Cor 1,23).  Noi che abbiamo intrapreso il cammino di sequela, corriamo il rischio di seguire Cristo evitando la croce e di accomodarci nel ministero e la missione al servizio di un Gesù vittorioso e trionfalista.

  • Vogliamo riparare la nostra sequela di Cristo, lontano dalla sua croce, comoda e indifferente verso i crocifissi di oggi.
  • Contempliamo Cristo Crocifisso e troveremo in Lui la forza per abbracciare con fedeltà e amore la croce di ogni giorno, configurandoci con i suoi sentimenti e atteggiamenti di compassione, servizio e offerta fino all’estremo.

PREGHIAMO:        

All’ombra della tua croce Signore Gesù, ti offriamo il sì di ogni giorno, un sì incarnato (incarnando?) in esso le croci di tanti fratelli che nel mondo subiscono sofferenze e dolore, diventando rivendicazione di radicalità e fedeltà della nostra sequela. Fa’ che comprendiamo che nella conoscenza della croce si trova la forza di Dio e la sapienza di Dio, per associare la nostra vita al mistero della tua croce. Amen

Leggi tutto...

Atto riparativo

La gioventù ha imparato tante cose negli ultimi anni. Molte di queste, diciamo che quasi per istinto o mimetismo. Sa cantare, protestare, ballare in mille modi, drogarsi, leggere, discutere... però forse le manca imparare a pregare. Da questo l’importanza di  ricominciare la vita a partire da Cristo, riconoscendo che “All'inizio dell'essere cristiano non c'è una decisione etica o una grande idea, bensì l'incontro con un avvenimento, con una Persona, che dà alla vita un nuovo orizzonte e con ciò la direzione decisiva.”

Vogliamo riparare
La cultura tecnicista, edonista e pragmatica, che debilita i cuori dei giovani, ostacolando così la possibilità di vivere una profonda esperienza di Dio.

Impegno di vita
Di fronte a queste culture ci impegniamo ad offrire una formazione critica ai giovani che incontriamo

Preghiamo
O Maria, nostra madre, maestra e guida, madre del dolore, concedici per i meriti della Passione del tuo Figlio e della tua, la grazia di scoprire e non ignorare la presenza di Dio che si rivela nella semplicità e nella quotidianità della vita.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.