Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Blog&News Passioniste

Pellegrinaggio a Teopoli

Non poteva mancare il pellegrinaggio a Teopoli: circa 80 persone ci siamo ritrovate per celebrare la festa della Madonna di Guadalupe. Nonostante la temperatura fosse -7° e per giunta nevicava... è stata una bella esperienza, suggestiva la fiaccolata alla cappella di Jesus the Listener... La fede di quella gente però, ci ha riscaldato il cuore!

Leggi tutto...

Prima Professione (Sr. Jessica Dupuis)

Canada- Il giorno 3 dicembre, nella Parrocchia di St. Clare of Assisi, in Woodbridge, Jessica ha emesso i voti religiosi. Ha celebrato Mons. Hector Vila Vescovo di Whitehorse, amico di famiglia, insieme al Parroco e altri sacerdoti. A Jessica auguriamo fedeltà e gioia nella sua vita di consacrata. L'accompagna la nostra preghiera.
Nella stessa celebrazione abbiamo ricordato e ringraziato il Signore per i 35 anni di presenza passionista in Canada, chiedendo,, per intercessione di Sr Carmelina Tarantino, il dono di nuove vocazioni.

Leggi tutto...

Atto riparativo

Chiediamoci come possiamo promuovere la pace in una società di disuguali e di strutture ingiuste istituzionalizzate, in cui la corruzione è ancora una legge molto forte?

Associati ai meriti della Passione di Gesù e uniti ai dolori di Maria, nostra Madre, Maestra e Guida, vogliamo riparare i segni di morte che affliggono l'umanità e il suo ecosistema, l’assenza di pace nei cuori umani, l'abbandono e l'indifferenza alle grida di tanti fratelli che sopravvivono ai margini della vita, privati dei loro diritti ad una vita degna.

Noi oggi ci commoviamo quando accompagniamo la sofferenza di Gesù, ma non sempre pensiamo alla sofferenza di tanti nostri fratelli. Cerchiamo di essere profeti della giustizia, della pace e della misericordia, senza guerre e violenze nell'ambiente in cui viviamo.

Chiediamo a Dio di donarci un cuore sensibile e misericordioso che faccia di noi una sola famiglia. Che nessuno sia isolato, senza affetto. Che sappiamo costruire una vita di comprensione nella verità, nella pace e nella misericordia.

Leggi tutto...

S. Natale 2016

“Oggi il Figlio di Dio è nato: tutto cambia. Il Salvatore del mondo viene a farsi partecipe della nostra natura umana, non siamo più soli e abbandonati. Quando dunque sentiamo parlare della nascita di Cristo, restiamo in silenzio e lasciamo che sia quel Bambino a parlare… Questo Bambino ci insegna che cosa è veramente l’essenziale nella nostra vita. A partire da qui, per gli uomini dal cuore semplice inizia la via della vera liberazione e del riscatto perenne, da questo Bambino, che porta impressi nel suo volto i tratti della bontà, della misericordia e dell’amore di Dio Padre… (Papa Francesco).

A tutti l’augurio di un Santo Natale e di un sereno anno 2017

Sr Maria Dalessandro cp
e Sorelle del Governo Generale

Leggi tutto...

Incontro dei Consigli d’Europa

Si svolgerà dal 27 al 30 dicembre, nella Curia Generalizia, l’incontro dei Consigli d’Europa, con la partecipazione del Consiglio Generale. Il tema dell'incontro, "La forza della debolezza: un’autorità senza potenza. Tra voi non sia così..." sarà sviluppato da P. Tullio Locatelli C.S.I.

Auguriamo a tutti buon lavoro!

Leggi tutto...

Novena di Natate - 9° giorno

9° giorno:

«Il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce; su coloro che abitavano in terra tenebrosa una luce rifulse»(Is 9,1).

Salmo invitatorio…

Presentazione del segno:una stella illuminata o lampada e cinque sorelle rappresentanti i cinque continenti con un simbolo del continente… in cammino… verso la luce per essere luce…

L. Dall’omelia di Papa Francesco 2013

Il popolo in cammino vede una grande luce. Una luce che ci fa riflettere su questo mistero: il mistero del camminare e del vedere.

Camminare. Questo verbo ci fa pensare al corso della storia, a quel lungo cammino che è la storia della salvezza, a cominciare da Abramo, nostro padre nella fede, che il Signore chiamò un giorno a partire, ad uscire dal suo paese per andare verso la terra che Lui gli avrebbe indicato. Da allora, la nostra identità di credenti è quella di gente pellegrina verso la terra promessa. Questa storia è sempre accompagnata dal Signore! Egli è sempre fedele al suo patto e alle sue promesse. Perché fedele, «Dio è luce, e in lui non c’è tenebra alcuna» (1 Gv 1,5). Da parte del popolo, invece, si alternano momenti di luce e di tenebra, fedeltà e infedeltà, obbedienza e ribellione; momenti di popolo pellegrino e momenti di popolo errante.

Anche nella nostra storia personale si alternano momenti luminosi e oscuri, luci e ombre. Se amiamo Dio e i fratelli, camminiamo nella luce, ma se il nostro cuore si chiude, se prevalgono in noi l’orgoglio, la menzogna, la ricerca del proprio interesse, allora scendono le tenebre dentro di noi e intorno a noi. «Chi odia suo fratello – scrive l’apostolo Giovanni – è nelle tenebre, cammina nelle tenebre e non sa dove va, perché le tenebre hanno accecato i suoi occhi» (1 Gv 2,11). Popolo in cammino, ma popolo pellegrino che non vuole essere popolo errante.

In questa Notte condividiamo la gioia del Vangelo: Dio ci ama, ci ama tanto che ha donato il suo Figlio come nostro fratello, come luce nelle nostre tenebre. Il Signore ci ripete: «Non temete» (Lc 2,10). Come hanno detto gli angeli ai pastori: «Non temete». E anch’io ripeto a tutti voi: Non temete! Il nostro Padre è paziente, ci ama, ci dona Gesù per guidarci nel cammino verso la terra promessa. Egli è la luce che rischiara le tenebre. Egli è la misericordia: il nostro Padre ci perdona sempre. Egli è la nostra pace.

Silenzio orante

Preghiera finale: Signore siamo qui riunite, siamo qui per ringraziarti perché ci hai chiamate ad essere come te, stella che illumina. Noi vogliamo esserlo, vogliamo oggi essere questa tua luce che rischiara chi vive il buio della fede. Riempici del tuo Spirito, donaci il coraggio e l’audacia che ha animato la nostra Fondatrice nel suo tempo. Non permettere che ci lasciamo scoraggiare dalla paura di rischiare, indicaci il cammino da compiere in questo nostro tempo. Te lo chiediamo per l’intercessione della Tua e Mamma nostra Maria che ha pronunciato il suo Fiat e ti ha accolto nel suo grembo per donarti a tutta l’umanità come luce che brilla e vince le tenebre. Amen.

Musica: viene consegnato ad ogni sorella un piccolo simbolo che ricorda la chiamata ad essere «luce» nell’oggi della storia… come augurio natalizio.

Leggi tutto...

Novena di Natate - 8° giorno

8° giorno:

LA PAROLA CHE SI COMPIE ATTENDE DI ESSERE ASCOLTATA E VISSUTA

Salmo invitatorio…

INTENZIONE DI PREGHIERA

Preghiamo oggi perché sul esempio di Maria, donna dell’ascolto e della sollecitudine, tutte noi sappiamo custodire ed incarnare la Parola di Dio con il dono generoso di noi stesse al servizio del regno.

Salmo 121 (120), 1-8) (cori alterni)

Alzo gli occhi verso i monti:da dove mi verrà l'aiuto?
Il mio aiuto viene dal Signore:egli ha fatto cielo e terra.
Non lascerà vacillare il tuo piede, non si addormenterà il tuo custode.
Non si addormenterà, non prenderà sonno il custode d'Israele.
Il Signore è il tuo custode, il Signore è la tua ombra e sta alla tua destra.
Di giorno non ti colpirà il sole,né la luna di notte.
Il Signore ti custodirà da ogni male: egli custodirà la tua vita.
Il Signore ti custodirà quando esci e quando entri,
da ora e per sempre.

Dal Vangelo di Luca (Lc 2,15-21)

Canto: (mentre si porta il simbolo: LA BIBBIA)

L1.:  Maria è colei che ha creduto all’annuncio dell’Angelo e si è fatta strumento perché la Parola eterna dell’Altissimo potesse incarnarsi. Ha accolto nel suo cuore il mirabile prodigio di quella nascita umano-divina, lo ha meditato, si è soffermata nella riflessione su quanto Dio stava operando in Lei, per accogliere la volontà divina nella sua vita e corrispondervi. Ella è attenta a tutto quanto il Signore Le ha detto e fatto, e medita, cioè prende contatto con diverse cose, approfondisce nel suo cuore.

L2.: Maria diviene modello di ogni altro discepolo di Cristo Gesù. A lei è stato affidato il mistero di Cristo. Lei dovrà custodirlo, proteggerlo, farlo crescere nel suo cuore. E’ la sentinella che non dorme perché esso venga preservato nella sua più grande verità e purezza. Nel silenzio della vita ordinaria, Maria ha continuato a custodire nel suo cuore i successivi eventi mirabili di cui è stata testimone, fino alla prova estrema della Croce e alla gloria della Risurrezione. Ha vissuto pienamente la sua esistenza, i suoi doveri quotidiani, la sua missione di madre, e ha saputo mantenere in sé uno spazio interiore per riflettere sulla parola e sulla volontà di Dio, su quanto avveniva in Lei, sui misteri della vita del suo Figlio.

Tutte: Vergine Maria, Madre della Redenzione rendici testimoni della Parola di Gesù Signore.

Silenzio orante

Preghiera finale: Padre buono che in Maria, vergine e madre, benedetta fra le donne, hai stabilito la dimora del tuo Verbo fatto uomo tra noi, donaci il tuo Spirito, perché la nostra vita nel segno della tua benedizione si renda disponibile ad accogliere il tuo dono. Per Cristo nostro Signore.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.