Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Blog&News Passioniste

Novena in preparazione alla festa di Maria SS.ma presentata al tempio - 7° giorno

7° giorno: Maria ispiratrice del carisma di S. Paolo della Croce

canto

P.: Molti mistici, attraverso i secoli, hanno avuto una grande devozione verso l’infanzia di Gesù e di Maria. Paolo della Croce è uno di questi. Dall’infanzia di Gesù e di Maria egli traeva una doppia ispirazione. La prima e più profonda è quella della divina natività che si realizza in ogni anima attraverso la fede e la preghiera.
“Lei stia ben chiusa nel suo interno – scrive Paolo a Maria Crocifissa Costantini – con profondissima cognizione del suo niente, che in tal forma si celebrerà nel suo spirito la divina natività del Verbo divino, umanato nel silenzio della notte della fede e del santo amore” .
L’ altra ispirazione è quella dell’infanzia spirituale, che ognuno di noi deve vivere secondo il Vangelo: “Per fare questo ed avere l’ingresso nel Cuore Santissimo della nostra gran Regina e Madre bambina, bisogna farsi pure bambina e con la semplicità fanciullesca, con la vera umiltà e annichilamento di cuore” . Paolo della Croce, fondatore dei Passionisti, definito «il più grande mistico del Settecento», e uno dei più grandi direttori spirituali di tutti i tempi, visse con Maria una profonda comunione ...una vita carismatica cosparsa di ispirazione profetica. Il "mistico" e "povero" della passione impresse nella propria vita la stessa azione di grazie del magnificat: "Il mio spirito esulta in Dio mio salvatore, perché ha guardato la povertà della sua serva" (Le 1,47-48). Allo stesso modo il "servo della passione" attirò lo sguardo del suo "Amato Bene", a motivo della sua stessa povertà. Mistico, povero e servo, Paolo della Croce, senza accorgersene, realizzò nella sua lunga storia il cantico di Maria.

Lettura: dagli scritti di san Paolo della Croce
"L'ho sempre invocata nei miei bisogni e sempre ne ho avuto pronto soccorso" . "Quanto è bella la Madonna! Quando l'ho veduta, se dopo avessi seguitato... fino alla fine del mondo a parlare della sua bellezza, nemmeno in parte la potrei esprimere. La mente mi restava sì chiara ed illuminata, ed il cuore sì pieno di giubilo che non si può ridire. Tante volte, quando sono solo, penso tra me e dico: che splendore! che bellezza! che dolcezza!
"Maria è la Tesoriera di tutte le grazie e sua Divina Maestà vuole che passino tutte per le sue mani” . Offra Gesù Crocifisso al Padre, per mezzo di Maria come quando Essa era ai piedi della croce" .
"Redentor mio imprimete nel mio cuore la vostra passione! Maria datemi il mio Gesù, fate che lo abbracci stretto nel mio cuore. Imprimete nell'anima mia i vostri grandi dolori, fatemi amare Gesù con il vostro purissimo cuore. O Madre quanto amerò il mio Gesù? Io non posso più vivere se non amo Gesù” .
Il sabato 20 novembre Paolo chiede a Gesù con molte lacrime di conoscere l'umiltà in sommo grado e scrive nel suo diario: "Pregavo il mio Gesù che mi facesse umile in sommo grado, desideravo esser l'ultimo degli uomini, la feccia della terra, e pregavo la Beata Vergine che mi concedesse la grazia con molte lacrime” .
"La beata Vergine Maria, Madre del Signore, è presente in modo speciale nella nostra vita di orazione. Sul suo esempio custodiamo la parola di Dio nei nostri cuori. Veneriamo Maria come nostra Madre. Imitiamo la sua preghiera perseverante e fiduciosa. Le manifestiamo il nostro amore partecipando con lei alla passione di Gesù, specialmente con la contemplazione dei Misteri del Rosario e la invochiamo nella preghiera per ottenere con la sua intercessione i doni della Grazia che ci occorrono, per la nostra condizione di figli nel cammino verso il Padre” .

Preghiera: MADRE DI MISERICORDIA
O Regina degli Angeli, o Signora dei cieli,
forte nella fede, singolare per gloria!
La tua pietà è tanto grande quanto il tuo potere.
Sei tanto misericordiosa nell’aiutare i miseri,
quanto potente nell’impetrare ciò che ti si chiede.
Quando non hai compassione dei figli miseri,
o Madre della misericordia?
Quando non puoi dar loro il tuo aiuto, tu,
Madre della stessa Onnipotenza?

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.