Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Blog&News Passioniste

Novena di Natale - 2° giorno

Canto 

Meditazione

Maria disse sì alla povertà: con Dio!

Ma — ricordiamolo bene! — tutto questo iniziato a Betlemme: è iniziato con il viaggio faticoso di Maria e di Giuseppe, con la ricerca di una ospitalità negata, con l'approdo obbligato a una mangiatoia. Dio entra così nel mondo e svela il suo mistero, il suo affascinante mistero di amore e di povertà.

E Maria? Pensate che fu semplice per una mamma andare verso una povera grotta per vivere lì il momento più atteso e più emozionante della sua vita? Pensate che tutto fu facile e tutto fu tranquillo nel cuore della Madre?

No! Maria, a Betlemme, ridisse il sì eroico dell'annunciazione: disse il sì alla "povertà" di Dio e così í suoi passi presero la direzione della croce. Maria, a Betlemme, condivise la povertà scelta da Dio e il suo cuore fu la prima culla e la prima mangiatoia dove fu accolto il Verbo incarnato: per questo Maria è "benedetta fra tutte le donne e tutte le generazioni la proclamano beata". (Card. Angelo Comastri)

 

Un pensiero sul Natale di san Pier Damiani

La beata Vergine Maria concepì da sola il Cristo, tuttavia sono tutti gli eletti a custodirlo con devozione nel loro cuore. Beata è colei che per nove mesi lo ha portato nel suo grembo. Anche noi dobbiamo essere felici, se lottiamo per conservarlo nel nostri pensieri. È meraviglioso che il Cristo sia stato concepito nel grembo di una donna, ma è altrettanto bello che nasca continuamente nelle prigioni del cuore. Considerate, miei amati figlioli, quale immensa dignità sia per noi essere cosi simili a Maria. Maria concepì il Cristo nel suo ventre, noi lo custodiamo nel nostro cuore. Maria nutri ii Cristo col suo latte materno, noi lo nutriamo con le nostre buone opere.

Preghiamo

Maria, veniamo a te
Maria, Madre di Gesù, veniamo a te con l'atteggiamento dei bambini che si rivolgono alla loro mamma, che desiderano con tutto íl cuore di essere figli di Dio.

La nostra condizione umana è debole, perciò veniamo a chiedere il tuo materno aiuto per poter superare la nostra debolezza. Prega per noi, affinché possiamo a nostra volta diventare persone capaci di pregare.

Invochiamo la tua protezione, affinché possiamo restare liberi da ogni peccato.

Invochiamo il tuo amore, affinché possa diventare sovrano e ci renda capaci di compassione e di perdono.

Chiediamo la tua benedizione, affinché possiamo essere a immagine del tuo amato Figlio Gesù Cristo, nostro Signore e Salvatore. Amen.  (Santa Teresa di Calcutta)

Preghiere Finali

Bambino Gesù, Vieni in mio aiuto
(Per chiedere una grazia)     

Bambino Gesù, ricorro a te e ti prego che, per intercessione della tua santa Madre, voglia assistermi in questa mia particolare circostanza (chiedere umilmente la grazia).
È un desiderio sincero e profondo, ma sottomesso in tutto alla santa e vera volontà di Dio.
Spero con fiducia di ottenere questa grazia. Ti amo con tutto il cuore e con tutte le forze dell'anima mia.
Mi pento sinceramente di tutti i miei peccati, e ti supplico, buon Gesù, di darmi la forza per vincere ii male.
Propongo di non offenderti mai più e mi offro disposto a soffrire anziché darti il minimo dispiacere.
'a innanzi voglio servirti con tutta la mia fedeltà e per amor tuo, divino Bambino, amerò i miei fratelli come me stesso.
Pargoletto onnipotente, Signore Gesù, di nuovo ti scongiuro, assistimi in questa circostanza particolare e donami la grazia di possederti eternamente con Maria e Giuseppe, e di adorarti con gli angeli e con i santi nella luce del cielo. Amen.

Padre nostro...Ave Maria...Gloria al Padre

Cf. Novena al Santo Natale (a cura di Don Giuseppe Brioschi SdB) Ed. Shalom, pp.19-21

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.