Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-
Congregazione Passioniste

Congregazione Passioniste

URL del sito web:

Novena di Natale - 4° giorno

LA MISERICORDIA

Introduzione: La misericordia di Dio accompagna il nostro camino: ci rialza quando cadiamo, ci incoraggia quando siamo insicuri, ci viene a cercare quando ci vergogniamo e ci nascondiamo, perché la misericordia è amore. La misericordia davvero è il volto e la voce di Dio.

Salmo 86 

SILENZIO ORANTE

Lett.1: La misericordia è l’atteggiamento di amore che permette l’accoglienza tre le persone e il buon andamento della società, perché interrompe la catena dell’odio, evitando che sprofondi nel rancore e nella vendetta. La misericordia offre un’altra possibilità, rimette di nuovo sulla strada giusta per riprendere il cammino della vita e avere la possibilità di riscattarsi. Oggi si tende a non perdonare e farisaicamente a giudicare e a scartare chi sbaglia, senza guardare prima se stessi. È una gara a eliminazione dove, purtroppo, coloro che rimangono indietro e vengono sconfitti sono sempre i più fragili e i più deboli.

Uniamoci al Magnificat di Maria: Magnificat…
L1.  Maria, accompagnaci nell’incontro con Gesù. – Magnificat…
L1: Maria, donna del Magnificat, insegnaci a essere misericordiosi.  Magnificat…

L’ATTEGGIAMENTO DA VIVERE
Nella preghiera del Padre nostro tra poco diremo: «Sia fatta la tua volontà»; per compierla davvero, uno degli atteggiamenti da vivere è la misericordia, che è la condizione per accoglierci vicendevolmente con carità, superando i limiti e le incomprensioni, per sentirci veramente fratelli e capaci di chiamare «Padre» Dio.

Padre Nostro

PREGHIERA FINALE:
Signore Gesù, aiutaci a prepararci al Natale seguendo concretamente l’esempio di Maria, affinché ci impegniamo a testimoniare la misericordia e il perdono. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Tutte: Amen.

Novena di Natale - 3° giorno

LE GRANDI COSE

Introduzione: Oggi siamo invitati a pensare a ciò che Dio ha fatto per noi, cioè la sua opera in noi. Non a caso siamo stati fatti a «immagine e somiglianza di Dio». Siamo invitati a riflettere sui tanti doni che Dio ci ha dato, sulle tante volte che ci ha salvato, ci ha aiutato, ci ha accompagnato in cammini difficili. Pensiamo ogni tanto a tutto questo? O lo diamo per scontato?

Salmo 8 

SILENZIO ORANTE

Lett.1: Siamo chiamati a riconoscere l’opera di Dio in noi, cioè le sue «grandi cose», e a rendere santo il suo nome per tutto ciò che ha fatto in noi e intorno a noi. Oggi le affermazioni che ricorrono sovente sono: «Ciò che siamo è tutto merito nostro», oppure: «Ci siamo fatti da soli». Per dire questo non si considera il dono della vita, le opportunità che abbiamo avuto, la ricchezza e il dono degli incontri interpersonali. Un’altra tentazione, poi, è attribuire a noi stessi tutto ciò che va bene e scaricare su Dio la responsabilità di tutto ciò che va male, con la triste conseguenza che il nome di Dio è schernito e umiliato.

Uniamoci al Magnificat di Maria: Magnificat…
L1.  Maria, accompagnaci nell’incontro con Gesù. – Magnificat…
L1: Maria, donna del Magnificat, insegnaci a riconoscere l’opera di Dio in noi.  Magnificat…

L’ATTEGGIAMENTO DA VIVERE
Nella preghiera del Padre nostro tra poco diremo: «Sia fatta la tua volontà»; per compierla davvero, uno degli atteggiamenti da vivere è la gratitudine, cioè la riconoscenza per tutte le «grandi cose» che Dio ha fatto per l’umanità.

Padre Nostro

PREGHIERA FINALE:
Signore Gesù, aiutaci a prepararci al Natale seguendo concretamente l’esempio di Maria, affinché riconosciamo i grandi doni che Dio Padre ci ha dato. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli.

Tutte: Amen.

Novena di Natale - 2° giorno

DIO GUARDA L’UMILTÀ

Introduzione: L’esempio di Maria ci presenta quale atteggiamento sia gradito a Dio: l’umiltà. Essa dona la beatitudine, perché ci distacca dalle cose terrene e dal nostro io, per affidarci totalmente a Dio Padre. L’umiltà, poi, ci aiuta ad apprezzare i doni dei fratelli e delle sorelle che abbiamo accanto, ci aiuta a saper ascoltare e a saper guardare con ammirazione e gratitudine i loro esempi positivi, affinché possiamo metterli in pratica.

Salmo 149 

SILENZIO ORANTE

Lett.1: Le persone gradite a Dio sono i poveri, gli ultimi, i semplici, quelli che sono spinti al margine da una società perbenista e selettiva, dove chi non rientra in certi parametri è «cestinato». Per questo Gesù è nato in una mangiatoia in mezzo ai pastori e ai poveri: per ricordarci quali siano le persone che predilige. Chi è distaccato dalle cose terrene è più attento alle cose spirituali, è meno egoista e più sensibile alla solidarietà e alle necessità degli altri. L’umiltà, poi, ci rende consapevoli che la vita è un pellegrinaggio, e come pellegrini sperimentiamo quanto sia importante il nostro prossimo e tutto ciò che ci circonda. La nostra società, invece, si basa sull’individualismo, esalta il singolo, creando dei miti effimeri, che abbandona prontamente appena passano di moda.

Uniamoci al Magnificat di Maria: Magnificat…
L1.  Maria, accompagnaci nell’incontro con Gesù. – Magnificat…
L1: Maria, donna del Magnificat, insegnaci a vivere l’umiltà - Magnificat…

L’ATTEGGIAMENTO DA VIVERE
Nella preghiera del Padre nostro tra poco diremo: «Sia fatta la tua volontà»; per compierla davvero, uno degli atteggiamenti da vivere è l’umiltà, perché ci rende consapevoli delle nostre reali capacità, senza inorgoglirci, ma sempre pronti ad accogliere e a imparare dall’esempio del nostro prossimo.

Padre Nostro

PREGHIERA FINALE:
Signore Gesù, aiutaci a prepararci al Natale seguendo concretamente l’esempio di Maria, affinché capiamo che la semplicità e l’umiltà sono valori importante per la nostra vita. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.