Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-
Congregazione Passioniste

Congregazione Passioniste

URL del sito web:

Novena a MARIA SS.ma ADDOLORATA - 4° giorno

4° GIORNO: Maria a servizio dell’opera del Figlio.

Riflessione

“ Al vederlo restarono stupiti e sua madre gli disse: «Figlio, perché ci hai fatto così? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo”.

L’episodio dello smarrimento di Gesù ribadisce il primato assoluto di Dio, anche nei confronti  delle persone e degli affetti più cari. Nemmeno a sua Madre il Signore ha risparmiato il dolore e il tormento di non capire, poiché è sempre penoso per una madre non comprendere il proprio figliolo. Maria, però, è colei che si è sempre fidata di  Dio ad occhi chiusi, senza neppure la pretesa di avere spiegazioni: le ragioni della fede l’hanno sorretta; anzi, questa prova è stata per lei un dono, una necessaria preparazione alle sofferenze più grandi che avrebbero contrassegnato tutta la sua esistenza di “madre dei dolori”.

Preghiamo insieme
Avvicinaci a tuo Figlio, o Maria!
Siamo uniti nella preghiera con te, Madre di Cristo,
con te che hai partecipato alle sue sofferenze.
Tu ci conduci al Cuore del tuo Figlio agonizzante sulla croce:
quando nella sua spogliamento si rivela fino in fondo come Amore.
Tu, che hai partecipato alle sue sofferenze,
permettici di perseverare sempre nell’abbraccio di questo mistero.
Madre del Redentore, avvicinaci al Cuore del tuo Figlio!

Ritornello cantato:  O Maria che stai presso la croce…

Intenzione di preghiera: Preghiamo per noi e per tutti i consacrati, perché dinanzi alle “esigenze dell’Amore”, che ci chiama a seguirlo per vie impervie, talora impensate, ma pur sempre “divine”, non abbiamo a smarrire il senso del nostro andare e, come Maria e con Maria, proseguiamo sicuri nella via che conduce alla vita.

Congo

Congo. Anche a Fumu Putu e a Lumbi siamo state accolte con festa... In questi due luoghi le nostre Sorelle si dedicano all'educazione scolastica, dalla Scuola dell'Infanzia all'Università, e alla direzione e gestione dell'ospedale Txingudi, che cura migliaia di persone. Qui si coltiva la vita e si costruisce il futuro...

Novena a MARIA SS.ma ADDOLORATA - 3° giorno

3° GIORNO: Nel cuore della Madre Addolorata comprendiamo il mistero dell’Amore del Figlio che, nella Passione e Morte, si fa dono per tutti noi.

Riflessione
 Erode, accortosi che i Magi si erano presi gioco di lui, s'infuriò e mandò ad uccidere tutti i bambini di Betlemme e del suo territorio dai due anni in giù”,

Accogliamo la provocazione racchiusa in questa frase del Vangelo, per avere, come Maria, uno sguardo “contemplativo” sul mondo e sulla vita, per scorgere, racchiusa in ogni esperienza, specie se dolorosa, la presenza di Dio che ci chiede di fare della sua Passione la nostra “passione”: per permeare il mondo e la nostra stessa vita del suo Amore ed essere suoi testimoni.

Preghiamo insieme

Aiuta, o Madre, la nostra fede!
Apri il nostro ascolto alla Parola,
perché riconosciamo la voce di Dio e la sua chiamata.
Sveglia in noi il desiderio di seguire i suoi passi,
uscendo dalla nostra terra e accogliendo la sua promessa.
Aiutaci a lasciarci toccare dal suo amore,
perché possiamo toccarlo con la fede.
Aiutaci ad affidarci pienamente a Lui, a credere nel suo amore, soprattutto nei momenti di tribolazione e di croce,
quando la nostra fede è chiamata a maturare.
Semina nella nostra fede la gioia del Risorto.
Ricordaci che chi crede non è mai solo.
Insegnaci a guardare con gli occhi di Gesù,
affinché Egli sia luce sul nostro cammino.
Questa luce della fede cresca sempre in noi, finché arrivi quel giorno senza tramonto, che è lo stesso Cristo, il Figlio tuo, nostro Signore!
(Papa Francesco)

Ritornello cantato:  Di te si dicono…

Intenzione di preghiera: Nella fede, ci è dato di accogliere, pur senza tutto comprendere, il mistero di Dio fatto Uomo per noi. Alla scuola di Maria, però, possiamo cogliere con il cuore quello che gli occhi e la mente non riescono da soli a percepire, né possono contenere. Chiediamo al Signore che proprio in questo cammino di fede Maria ci venga incontro, ci sia sostegno e guida.

Il nuovo consiglio della Vice-Provincia San Paolo della Croce

Il nuovo consiglio della Vice-Provincia San Paolo della Croce, presente in R. D. del Congo, Costa d'Avorio, Burkina Faso, Francia e Belgio:

Sr Nestorine Lusilu - Vice Provinciale
Sr Jocelyne Muke - 1 Cons. e Vicaria
Sr Honirine Bitende - 2 Cons.
Sr Nicole Tukuta - 3 Cons.
Sr Angeline Ayebi - 4 Cons.

Buon cammino a servizio delle Sorelle e della missione! Vi accompagna la preghiera di tutta la Congregazione.

Novena a MARIA SS.ma ADDOLORATA - 2° giorno

2° GIORNO: Maria nella famiglia di Nazareth, modello per ogni famiglia nell’affrontare e vivere nel sostegno reciproco le prove della vita.

Riflessione

“ Giuseppe, destatosi, prese con sé il bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto” .

La sofferenza di Giuseppe e Maria profughi in Egitto è la sofferenza di tanti padri e madri che vanno alla ricerca di lavoro per far vivere dignitosamente la propria famiglia. Maria, la madre, è lo specchio di tante madri angosciate per la sorte dei loro figli. Come ogni madre anche lei desidera la vita per il suo piccolo Gesù. Ogni madre del mondo anela alla felicità dei propri figli e sono crocifisse nel cuore a causa delle malattie, degli abusi e delle ingiustizie che i frutti del loro grembo patiscono per l’indifferenza e per la cattiveria umana.

Apriamo il cuore e supplichiamo l’aiuto di Dio su queste situazioni.

Dal Salmo 31 (a cori alterni)

Alle tue mani affido il mio spirito; tu mi hai riscattato, Signore, Dio fedele. Tu hai in odio chi serve idoli falsi, io invece confido nel Signore.

Esulterò e gioirò per la tua grazia, perché hai guardato alla mia miseria, hai conosciuto le angosce della mia vita. Quanto è grande la tua bontà, Signore!

Ritornello cantato: O Maria che stai presso la croce,   // tu conosci la nostra pena, pena dell’uomo che soffre//      

Intenzione di preghiera: La sofferenza e le prove per tutte le famiglie sono davanti a noi. Famiglie di emigranti che lasciano la loro patria in cerca di lavoro e fortuna e che invece trovano la morte o l’umiliazione. Famiglie perseguitate per varie cause in tante parti del mondo, per motivi politici, razziali, culturali o di religione, che progressivamente stanno distruggendo il cuore stesso dell’umanità che è la famiglia naturale. Preghiamo per queste e per tutte le famiglie del mondo perché sappiano accettare le prove della vita con disponibilità alla volontà di Dio, che così ha voluto anche per il suo Figlio, inviato per la salvezza mondo.

Novena a MARIA SS.ma ADDOLORATA - 1° giorno

1° GIORNO: Maria unisce in modo intenso e misterioso la sua vita alla missione dolorosa di Cristo suo Figlio.

Riflessione
“E anche a te una spada trafiggerà l’anima”.   

Così il vegliardo Simeone, mentre pone in luce la crescente ostilità a cui va incontro il Messia, sottolinea la ripercussione che essa avrà sul cuore della Madre. Tale sofferenza materna raggiungerà il culmine nella passione quando si unirà al Figlio nel sacrificio redentore. Chiediamo al Signore, per Maria, che ci ottenga quella consolazione profonda, che ci permette di amare anche nella notte della fede e della speranza, rimanendo fedeli alla missione che il Signore ci affida.

Preghiera a cori alterni

-      Tu, o Maria, sei Madre del dolore, tu sei colei che non cessa di amare Dio nonostante la sua apparente assenza, e in Lui non si stanca di amare i suoi figli, custodendoli nel silenzio dell’attesa.

-      Nel tuo Stabat, o Maria, sei l’icona della Chiesa dell’amore, sostenuta dalla fede più forte della morte e viva nella carità che supera ogni abbandono.

-      Maria, ottienici quella consolazione profonda, che ci permette di amare anche nella notte della fede e della speranza e quando ci sembra di non vedere neppure più il volto del fratello

Ritornello cantato:        Di te si dicono cose stupende, Madre di Dio, Maria.  Immacolata e Addolorata, Madre di Dio, Maria.

Intenzione di preghiera: Preghiamo per la Chiesa, Sposa di Cristo, perché risplenda sempre per l’incontaminata fedeltà al patto dell’amore e perché, sull’esempio di Maria, umile serva del Signore, che presentò nel tempio l’Autore della nuova legge, custodisca la purezza della fede, alimenti l’ardore della carità, ravvivi la speranza nei beni futuri.

Atto riparativo

“Dio è un giusto giudice, un Dio che si sdegna ogni giorno”. (Sal 7,11)

La forza della donna sta nel suo cuore. Per questo da sempre e fino ad oggi    la donna diventa vittima, perché non può reagire a quello che le succede. Purtroppo questo accade a tante donne. Chi può aiutare loro? La donna porta la vita, quindi, come la vita potrà essere buona se lei ne diventa la vittima?  Dobbiamo essere come uno specchio per le donne. Uno specchio di Dio. Quando le guardiamo, stiamo guardando Dio, come accade per noi: noi vogliamo rivelare Dio. Noi possiamo trasmettere loro la forza di Dio stando accanto a loro. In tal modo esse possono sentire la presenza e la misericordia di Dio.

Vogliamo riparare
La nostra mancanza di tempo, avvicinare il cuore per essere disponibili per alle loro necessità.  Vogliamo riparare la mancanza di vera amicizia che si pone al loro lato per sentire e ascoltare la loro voce e le loro necessità.

Impegno di vita
Questa settimana mi impegno a donare un po’ del mio tempo per essere accanto a chi ha bisogno, soprattutto le donne che incontriamo. Esprimiamo l’amore di Dio tramite la nostra testimonianza di vita. Vinciamo la paura e siamo la mano di Dio che è pronto per aiutarle.

Preghiamo:
O Dio Onnipotente, Tu che illumini  il nostro cuore ed il nostro cammino, ti preghiamo per le donne che hanno bisogno di aiuto. Portiamo la loro vita a te e la deponiamo nelle tue mani. Proteggile sempre. Aiutaci a vederle come tu le vedi, con amore e misericordia. Amen

Visita alla Comunità della Curia Generalizia

Visita alla Comunità della Curia Generalizia di Sua Eccellenza Mons. Peter Parapullil, Vescovo della Diocesi di Jhansi, nel nord dell'India, dove da poco tempo opera una nuova comunità di Suore passioniste indiane. Il Vescovo, accompagnato dal Rev.do Don George C., ha condiviso con noi un momento di agape fraterna, mostrandosi molto grato e riconoscente per la presenza e l'operato delle nostre Suore nella sua Diocesi. (03 settembre 2019)

Sottoscrivi questo feed RSS

Ultimi video

Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.