Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Atto riparativo In evidenza

Atto riparativo

13 novembre (Atto riparativo * Provincia Immacolata)

Essi erano appena partiti, quando un angelo del Signore apparve in sogno a Giuseppe e gli disse: «Alzati, prendi con te il bambino e sua madre, fuggi in Egitto e resta là finché non ti avvertirò: Erode infatti vuole cercare il bambino per ucciderlo». Egli si alzò, nella notte, prese il bambino e sua madre e si rifugiò in Egitto (Mt 2, 13-14).

Vogliamo riparare:
L’atteggiamento della società che tratta gli immigrati e i rifugiati come minaccia, invece di creare politiche che favoriscano l'integrazione di tutti.

Impegno di vita per questa settimana:
Il nostro impegno sarà quello di renderci consapevoli che una società che separa erroneamente tra "dentro" e "fuori" non è umana perché va contro i diritti di ogni uomo e di ogni donna. Non possiamo cambiare il mondo, ma possiamo aiutare il mondo a cambiare.

Preghiera: Dio Onnipotente, ci troviamo in uno stato di emergenza totale che coinvolge la persona con il suo destino nel mondo in cui viviamo oggi. Aiutaci a capire che, come la famiglia di Nazareth è fuggita in Egitto per paura che Erode uccidesse Gesù Bambino, le persone emigrano sempre per necessità, con la volontà di uscire dalla povertà, dalla guerra, dall'emarginazione, dalla violenza di genere, alla ricerca di una migliore qualità della vita, dello studio, del lavoro, dello sviluppo. Aiutaci a valorizzare come ricchezza la presenza di culture diverse e suscita nei nostri governanti l’impegno politico e sociale per creare strategie di inclusione e di integrazione.

Torna in alto
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.